Indirizzo:

Via F.lli Orsi, 19 50012 - Bagno a Ripoli (FI)

Nuova psicologa a Bagno a Ripoli: la dott.ssa Barbara Fossi

Nell’ambulatorio di Psicologia il Poliambulatorio ha una nuova specialista, la dott.ssa Barbara Fossi.

La dott.ssa Fossi è una psicologa che si occupa di sostegno psicologico, orientamento e empowerment formativo per persone singole, gruppi e organizzazioni. È specializzata in gestione delle relazioni, dei conflitti, comunicazione efficace e tiene seminari di crescita personale e formazione con aule esperienziali.

Iscritta all’Albo degli psicologi, la dott.ssa Fossi è laureata a pieni voti presso l’Università degli Studi di Firenze in Psicologia Clinica e della salute e neuroscienze. Negli anni ha maturato molta esperienza lavorativa in varie comunità toscane e con ONG internazionali in Sri Lanka, Indonesia e Bosnia Erzegovina.

Psicologo a Firenze Sud

In qualità di psicologa, la dott.ssa Fossi è in grado di sostenere pazienti con un ampio range di disturbi o che si trovano in momenti di difficoltà e sofferenza. Tra i disturbi affrontati dagli psicologi ci sono i disturbi d’ansia e di alterazione dell’umore, lo stress e traumi pregressi. La dott.ssa Barbara Fossi può offrire sostegno in caso di crisi importanti o momenti difficili come l’elaborazione di un lutto, il disagio adolescenziale o le fasi della genitorialità. Chiunque si trovi in un momento di blocco o malessere e abbia difficoltà in ambiti anche diversi (da quello affettivo a quello lavorativo) può decidere di prendersi cura della propria salute mentale affrontando i problemi con uno psicologo a Firenze Sud.

Basandosi su reciproca fiducia e collaborazione, psicologo e paziente iniziano un percorso che sostiene la persona finché il disagio non scompare o viene attenuato. Un ciclo di sedute psicologiche aiuta a comprendere e rafforzare le proprie energie e capacità, migliorare la propria autostima e ritrovare la serenità, superando gli eventuali blocchi ed ostacoli presenti.

In caso di necessità, lo psicologo può indirizzare il paziente ad altri specialisti.

Quanto costa una seduta psicologica a Firenze Sud

Una seduta psicologica con la dott.ssa Fossi dura 60 minuti e ha un costo di 45€.

Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a visitare la pagina dedicata all’ambulatorio di Psicologia.

Per prenotare una visita, si può telefonare al numero unico 055.632220.

test sieroprevalenza covid19 croce rossa italiana

La CRI Bagno a Ripoli effettuerà i test sieroprevalenza per l’indagine ministeriale su 150.000 campioni

A partire da lunedì 25 maggio il Ministero della Salute e Croce Rossa Italiana hanno avviato un’indagine di sieroprevalenza dell’infezione da virus SARS-CoV-2. L’indagine coinvolge 150mila persone, residenti in un totale di 2mila Comuni, selezionate secondo criteri statistici precisi. L’obiettivo è capire quante persone nel Paese abbiano sviluppato gli anticorpi al coronavirus, anche se sono state asintomatiche.

Il Poliambulatorio Bagno a Ripoli, in qualità di centro prelievi accreditato, si è reso disponibile ed è stato selezionato per effettuare alcuni dei 150mila campionamenti.

Specifichiamo che il Poliambulatorio partecipa soltanto all’indagine di rilevamento campioni e al momento non effettua test sierologici su richiesta o a pagamento. Le 150mila persone sono selezionate dal Ministero della Salute su base statistica e non è possibile aderire spontaneamente.

I risultati dell’indagine, in forma anonima e aggregata, saranno importanti anche per scopi scientifici nell’ambito di altri studi italiani ed europei. È importante e utile a tutta la collettività conoscere lo stato di immunità sierologica della popolazione ed è fondamentale che le persone selezionate aderiscano all’indagine, anche se non è formalmente obbligatoria.

Test sieroprevalenza: come funziona l’indagine ministeriale su 150.000 campioni

I centri regionali della Croce Rossa Italiana contatteranno le persone selezionate per fissare un appuntamento per il prelievo del sangue in una delle sedi selezionate, o eventualmente anche a domicilio in caso di persone vulnerabili. Durante la telefonata ai soggetti scelti verrà anche chiesto di rispondere a un questionario elaborato da Istat.

Ogni partecipante all’indagine riceverà i risultati dei propri esami da parte della Regione. In caso di risultato positivo, la persona interessata verrà sottoposta a isolamento domiciliare e contattato dal proprio Servizio sanitario regionale o Asl: sarà necessario effettuare un tampone naso-faringeo per verificare se si è ancora contagiosi o meno.

L’esito del test sarà ricavabile tramite un numero d’identificazione anonimo, gestito e identificabile solo dagli enti autorizzati.

Vi invitiamo a condividere la notizia e sensibilizzare la collettività perché gli individui selezionati aderiscano e l’indagine risulti il più efficace possibile.

Più informazioni e risorse sul portale ministeriale.

Servizio di continuità assistenziale spostato alla Fratellanza di Grassina fino al 3 aprile

Vi avvisiamo che il servizio di continuità assistenziale (guardia medica), di solito presente presso la nostra sede a settimane alterne, fino al 3 aprile sarà disponibile esclusivamente presso la sede della Fratellanza di Grassina.

Fino alla durata delle disposizioni ministeriali sul Coronavirus non ci sarà l’alternanza sulle due sedi.

Per usufruire dei servizi della Guardia Medica anche in questo caso è necessario telefonare al 112 o al 118, secondo gli orari consueti.

Per ulteriori informazioni sui servizi di continuità assistenziale, visita la nostra pagina dedicata.